• Valeria Consoli "Poche Parole"
  • Valeria Consoli "Poche Parole"
  • Valeria Consoli "Poche Parole"
  • Valeria Consoli "Poche Parole"
  • Valeria Consoli "Poche Parole"
  • Valeria Consoli "Poche Parole"
  • Valeria Consoli "Poche Parole"
sound by Jbgmusic

Antigone il Locride

Categoria: Teatro Pubblicato: Martedì, 05 Aprile 2016 Scritto da Valeria Consoli

Congratulazioni Valeria Consoli!!! Con la presente, le comunico che il suo progetto " Antigone il Locride"

ha superato la prima tappa ed è passato alla seconda tappa delle selezioni. La preghiamo di leggere attentamente testo a seguire, al fine di  proseguire il concorso nella sua tappa finale. Distinti saluti Eleonora Dall'Ovo ideatrice  e  presidente della commissione giuria del concorso di drammaturgia contemporanea delle donne "Tutte in scena!" _______________________________________________________________________

 

TUTTE IN SCENA

  concorso nazionale dedicato alla drammaturgia delle donne

Gentile Valeria Consoli  ,

la ringraziamo per aver partecipato al concorso “Tutte in scena”.

Il suo progetto teatrale è corrispondente ai criteri richiesti dal bando. La aspettiamo il giorno 25 ottobre 2009  alle ore 10.00 per le selezioni che si svolgeranno in forma pubblica presso gli spazi dell’Unione Femminile Nazionale, Corso di Porta Nuova 32 Milano.

Come previsto dal bando “Tutte in scena”, la prova di selezione consiste nell’esposizione di frammenti o parti del proprio progetto in forma diretta o performativa, contenendo il proprio intervento in un tempo massimo di 20 minuti.

 

A selezionare le partecipanti vi saranno due Giurie:

  • La Giuria Tecnica che selezionerà in forma collegiale il primo progetto vincitore è composta da: Eleonora Dall’Ovo, ideatrice del concorso-direttrice artistica della rassegna teatrale “Teatrahlìe, le muse del teatro,  Valeria Palumbo, caporedattore de “L’Europeo” e autrice di saggi sulla storia delle donne, Franca Graziano, attrice-regista, direttore del Teatro Motoperpetuo di Pavia, Maria Teresa Sillano, archivista e socia dell’UFN, Giuseppe Pintorno, Consigliere dell’UFN, Zina Borgini, referente teatro e arte della Libreria delle Donne di Milano e Alida Novelli, esperta in pari opportunità e socia dell’UFN.

 

 

  • La Giuria Popolare che selezionerà in forma collegiale il secondo progetto vincitore è composta da: Eleonora Cirant, responsabile del centro di documentazione dell’UFN e giornalista, Daniela Falcinelli, coordinatrice junior della sezione “Donne e Scienza” del centro interdipartimentale “Donne e differenze di genere”, Diana Segre, insegnante ed esperta in teorie della comunicazione, Donatella Melchiorre, della redazione di “Via Dogana”, rivista di pratica politica della Libreria delle Donne di Milano, Lucia Andreucci, laureanda in Lettere con indirizzo storia e critica del cinema, Luisa Sax, filmaker,scrittrice e poetessa comico multimediale, Katia Zambelli, scrittrice e fotografa, Mariangela Varese, attrice e Claudia Martini, insegnante e poet/blogger.

 

 

 

 

                                                              Antigone in Locride

 

Progetto -  Libera rivisitazione dell’’Antigone’ di Sofocle  -  ispirata ad un  episodio di cronaca avvenuto in Calabria negli Anni Novanta, che vede come protagonista la nobile Teresa Cordopatri, il cui fratello fu ucciso dalla criminalità organizzata  - con  alcuni frammenti ricavati da ‘Le Troiane’ di Euripide e l’aggiunta di citazioni  dai testi ‘Le donne, la mafia’ di Renate Siebert, ‘Il cigno’ di Sebastiano Vassalli, ‘La cantata per la festa dei bambini morti di mafia’ del giudice Luciano Violante e dalla sceneggiatura inedita ‘Il muro’ di Valeria Consoli

 

N.B - Canzoni di  Maria Farandouri  con  musiche di Livaneli su testi di Ghiannis Ritsos e di Nazim Hikmet

 

Personaggi

 

Antigone/Teresa Cordopatri/Rita Atria

 

Andromaca/Rosaria Costa Schifani/Filicetta

Ecuba/Felicia Bartolotta Impastato/Francesca Serio

Elena/Giacoma Filipello(pentita)

Cassandra/ Filippa Inzerillo(pentita)                                    

 

Sequestrati in Locride – C.Celadòn

                                         G.De Sandro

                                         P.Sergi

                                         G.Guarnieri

                                         C.Casella

 

 

Coro

 

 

 

Antigone (In un cono d’ombra) – Morire adesso, prima del tempo, è un guadagno per me. Chiunque vive fra tante sciagure, queste in cui vivo io, continue, come potrà non ritenersi fortunato, contento, se muore?…A te sembrerà ch’ io agisca da folle. Ma chi mi accusa di follìa, forse è lui, il folle.

 

 

Coro – Esegue danza al ritmo di TO KORADI

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna